Commissari Concorso

29-01-2020

FEDERICO MARCHESANO

Jazz

Diplomato in contrabbasso al Conservatorio Giuseppe Verdi di Torino e perfezionatosi con il virtuoso Franco Petracchi, ha successivamente studiato improvvisazione e composizione con Stefano Battaglia e Louis Sclavis. Capace di muoversi con facilità in contesti molto diversi (musica jazz, classica, sperimentale, pop e rock) è molto attivo sia in campo discografico che live.
Membro storico di band di culto come 3quietmen, Actisband e Mau Mau, nel 2015 ha fondato insieme al contrabbassista Stefano Risso la Solitunes Record, per la quale ha inciso il suo primo disco per solo contrabbasso: "The inner bass". E' di prossima pubblicazione il suo disco "Atalante" (Louis Sclavis, Enrico Degani, Mattia Barbieri) per la Felmay Records.
E' in oltre membro del quartetto di Gianluigi trovesi con Fabrizio Bosso e Fulvio Maras.

Ha suonato tra gli altri con Bob Moses, Jon Balke, Butch Morris, Roy Paci, Mauro Ottolini, Domenico Caliri, Zeno de Rossi, Aljazzeera, Emanuele Maniscalco, Giorgio LiCalzi, Ramon Moro, Fabio Barovero, Saba Anglana, Mary Halvorson, Carlo Actis Dato, Christina Pluar, Francesco Turrisi.
29-01-2020

DIEGO BOROTTI

Jazz

L'attivita' jazzistica lo porta a collaborare con molti jazzmen di fama internazionale tra cui Franco D'Andrea e Dado Moroni, Barney Kessel e John Patitucci, Steve Grossman ed Enrico Rava, Flavio Boltro e Francois Jeanneau, in innumerevoli club e festival di piu' di 20 paesi europei e non, per oltre 2000 concerti.
Tra il '90 ed il 2000 compone numerosi concerti tra cui il recente "Diorite Sonora-Concerto per Saxofono Solo" in omaggio al grande scultore Mario Giansone, la sonorizzazione dell'esposizione europea del Whitney Museum di N.Y. con il Saxea 4tet, il concerto per coro rinascimentale, gregoriano e saxofono "Contrapunctum", "Tam Tam" per il Teatro Regio di Torino con alcuni tra i piu' grandi maestri di tamburo africani, "Natura Morta con Custodia di Sax" di e con Geoff Dyer e Riccardo Forte, "E'la Parola un'Ala del Silenzio" su testi di Pablo Neruda con Oliviero Corbetta ed Il Saxea 4tet ed "Arie e Tamburi" per la Jungle Stomp Orchestra formazione di 30 musicisti composta da tamburi africani, sezione di archi classici, jazz trio, voce lirica e voce "afro".
Dal '96 ad oggi dirige decine di jazz-festival e manifestazioni musicali tra cui "JAZZ IN TOWN " edizioni '97 e '98 a Torino e Bologna,per la Philip Morris Companies, "JAZZ A PALAZZO" presso il Palazzo Reale di Torino nelle edizioni del 2001 e 2002, COCCHI JAZZ FESTIVAL TORINO 2012.

Ha collaborato come strumentista o arrangiatore a molte trasmissioni televisive su tutte le reti nazionali e ad altrettante realizzazioni discografiche, dal pop alla colonna sonora .
Ha preso parte al World Summer Tour di Solomon Burke (2004-2006), durante il quale ha suonato con BB King al "RAY CHARLES MEMORIAL" di MONTREUX JAZZ FESTIVAL.   dettaglio
29-01-2020

CRISTIANO ALASIA

Chitarra

Diplomatosi in chitarra classica con il massimo dei voti nel 1992 sotto la guida del M° Michelangelo Allocco presso il Conservatorio "N.Paganini"di Genova, si perfeziona col maestro argentino Gullermo Fierens. Vince la rassegna Chitarristica "Chitarrissima 94" per la quale ha inciso il suo primo cd presso gli studi della Scuola di Alto Perfezionamento di Saluzzo.
Svolge attività concertistica in diverse formazioni: come solista ha tenuto numerosi concerti in Italia ed all'estero con programmi classici, in Egitto al Cairo, Alessandria in collaborazione con l'Ambasciata Italiana, in Tunisia con il M° Alberto Fantino in duo nel progetto musicale "La chitarra e la fisarmonica nella tradizione italiana di ieri e di oggi".
Ha collaborato con Fred Bongusto e Umberto Bindi, Joe Sentieri.
Dal 1999 è il chitarrista del gruppo QUINTETTANGO con il quale ha collaborato con i nomi più significativi del panorama internazionale con un repertorio che spazia dalla nascita del Tango alla musica di Astor Piazzolla.

Vincitore del primo premio nella categoria tango argentino al Music World Competition di Fivizzano (2000), finalista al concorso A. Piazzolla di Udine (2002), nel 2001 partecipa al Tango Festival di Torino, esibendosi con ballerini di fama mondiale come: Gustavo Russo, Osvaldo Zotto, Pedro Monteleone. Nel 2002 viene invitato dalla casa editrice Einaudi ad esibirsi per la presentazione del libro Tango presso il Salone del libro di Torino. Dal 2000 collabora con la cantante Norina Angelini e in collaborazione con l'associazione Tango 3001 Quintettango ha ideato Le miroir des temps, spettacolo che vanta numerose rappresentazioni in tutta Italia. L'ensemble ha inoltre realizzato tre cd.

Dal 2007 è chitarrista collaboratore della Fond   dettaglio
29-01-2020

MASSIMILIANO FRANCESE

Percussioni

Massimiliano Francese nasce a Torino l'11 marzo 1977; intraprende giovanissimo lo studio della batteria e poi degli strumenti a percussione presso il Conservatorio "G. Verdi" della sua città dove si diploma nel 1997. Professionista dal 1994, sin dal 1995 collabora con l'Orchestra del Teatro Regio di Tori-no (anche in qualità di timpanista), con vari concerti itineranti a Torino e in tutto il Piemonte diretti dal M° Bruno Casoni ("Carmina Burana" per soli, coro, due pianoforti e percussioni) e in svariate produzioni lirico-sinfoniche del teatro stesso. Prende parte anche alle tournée in Giappone del novembre/dicembre 2013, Russia (San Pietroburgo), Scozia (Edimburgo), Francia (Parigi), USA & Canada (Chicago, Toronto, New York - Carnegie Hall e Ann Arbor) del 2014, Svizzera (Ginevra), Scozia (Edimburgo), Oman (Muscat), Francia (Parigi) del 2017 e Slovenia (Lubiana) del 2019. Nel 1997 è risultato I idoneo all'audizione per l'Orchestra Giovanile Italiana e nel 2000, dopo aver vinto la relativa audizione, ha collaborato (anche in qualità di timpanista) con l'Orchestra del 46° "Festival Puccini" di Torre del Lago (Lu).
Dal 2002 vanta numerose collaborazioni, previa idoneità acquisita, con l'Orchestra Sinfonica Nazionale della Rai; di rilievo sono le partecipazioni alle tournée in Grecia del maggio 2003, in Austria/Italia (maggio 2004), in Francia (luglio 2011), in Russia (ottobre 2015), alle incisioni di tre CD di musica contemporanea e alle incisioni degli inni ufficiali delle nazioni partecipanti alla XX Olimpiade Invernale di Torino 2006. Partecipa inoltre alla registrazione di due DVD. Dal 2004 collabora, previa idoneità acquisita, con l'Orchestra del Teatro dell'Opera di Roma in varie produzioni liriche; dallo stesso anno collabora c   dettaglio
29-01-2020

FABIO FAUSONE

Violoncello

Fabio Fausone nasce a Torino nel 1992 e si diploma con il massimo dei voti e la lode presso il Conservatorio "G.Verdi" di Torino studiando con il M. Sergio Patria e successivamente con il M. Massimo Macrì.
Prosegue gli studi presso il Conservatorio della Svizzera Italiana di Lugano nella classe del M. Enrico Dindo ottenendo nel 2014 il Master of Arts in Music Performance e nel 2016 il Master of Arts in Specialized Music Performance (Soloist Diploma) entrambi con Lode.
Attualmente si perfeziona presso l'accademia Walter Stauffer di Cremona con Antonio Meneses e partecipa regolarmente alle masterclass organizzate dalla "De Sono Associazione per la Musica" di Torino con il M. Thomas Demenga.

Dal 2012 al 2015 è allievo di Natalia Gutman presso la Scuola di Musica di Fiesole e nel 2017 è allievo di Enrico Dindo presso la "Pavia Cello Academy".
Ha frequentato corsi e masterclass con Arto Noras, Jens Peter Maintz, Clemens Hagen, David Watkin, Rocco Filippini, Maximilian Hornung, Umberto Clerici, Thomas Demenga.
Durante gli studi ha ottenuto numerose borse di studio; tra le più importanti figurano la borsa di studio "De Sono" dal 2013 al 2016, la Borsa di Studio Master dei Talenti offerta dalla Fondazione CRT nel 2014 e nel 2015 e la prestigiosa "ESKAS" offerta dalla Confederazione Svizzera nel 2014.
Nel 2014 vince il Primo Premio al concorso "Francesco Geminiani" di Verona grazie al quale gli è assegnato un violoncello con etichetta "Francesco Guadagnini Torino 1888" in comodato d'uso fino al 2019.

In qualità di solista si esibisce con l'Orchestra della Svizzera Italiana diretta dal M. Enrico Dindo, con l'Orchestra Sinfonica Siciliana diretta dal M. Aldo Ceccato, con gli Archi dell   dettaglio
29-01-2020

GIOVANNI CASELLA

Pianoforte

Nato a Ferrara, si è diplomato al Conservatorio "G. Verdi" di Torino (sotto la guida di Maria Golia) con il massimo dei voti e la lode.
Ha vinto numerosi primi premi in Concorsi pianistici Nazionali e il terzo premio al Concorso Internazionale di Cantù nel 1994. Ha suonato in molte città italiane e per importanti Enti Musicali (Torino - Auditorium RAI, Milano - Conservatorio "G.Verdi" , Genova - Teatro Carlo Felice, Firenze - Amici della musica, Stresa - Settimane Musicali, Camerino - Festival di musica da camera, Parma - Teatro Regio, Reggio Emilia, Rovereto, Latina, Ravello, ecc.) e all'estero (Londra - St. John Smith Square, Svizzera - Festival di Wolfsburg, ecc.) come solista ed in formazioni cameristiche.

Ha suonato, come solista, con l'Orchestra dei Giovani del Mediterraneo in Italia, Francia e Spagna e con l'Orchestra Filarmonica di Brasov in Romania. Č stato pianista collaboratore del Concorso Internazionale di violino "N. Paganini" di Genova dal 1985 al 2010.
Nel 2005 ha inciso un CD con repertorio cameristico per la Deutsche Grammophon.
Ha insegnato pianoforte al Conservatorio di Musica di Pesaro.
Attualmente è docente di pianoforte presso il Liceo Musicale "C. Cavour" di Torino.
29-01-2020

PIETRO MARCHETTI

Sassofono

Compie gli studi musicali presso i Conservatori "G.Verdi" di Torino e "G.B. Martini" di Bologna e nel capoluogo emiliano inizia la sua attività didattica e concertistica.
E' vincitore di concorsi nazionali ed è interprete in Italia e all'estero di numerosi concerti sia come solista che in seno a formazioni cameristiche di vario genere. Collabora con orchestre sinfoniche italiane tra le quali: l'Orchestra Sinfonica Nazionale della R.A.I., l'Orchestra del Teatro Regio di Torino, l'Orchestra Sinfonica del Piemonte ed è interprete di incisioni riguardanti importanti pagine di letteratura sassofonistica, registrando per etichette quali: "Nuova Era" e "G.M.P.". E' fondatore di gruppi strumentali quali: il " Trio Axel", il "Trio Harp", l'"Esaxcorde Ensemble" e l'"Ensemble di Sassofoni del Piemonte".
La principale attività in ambito cameristico, però, rimane quella che a partire dal 1999 lo vede legato al "Fiatinsieme Sax Quartet", quartetto di sassofoni con cui ha tenuto concerti in Italia, Francia, Svizzera, Spagna, Inghilterra, Germania e Austria.

Da oltre trent'anni alterna l'attività di strumentista e di docente a quella di direttore di varie formazioni orchestrali. Da molti anni viene regolarmente invitato in qualità di membro di giuria, in concorsi internazionali: attività che, insieme a quella concertistica e didattica, gli ha permesso di entrare in contatto, confrontarsi o attivare collaborazioni musicali con artisti quali: Greg Bartholomew, Vincent David, Claude Delangle, Matjaž Drevenšek, Connie Frigo, Rafael Manuel Garrigós García, Daniel Gauthier, Lev Pupis, Eugene Rousseau, Nobuya Sugawa, Gordan Tudor, Henk van Twillert, oltre   dettaglio
29-01-2020

AMEDEO CICCHESE

Violoncello

Nato a Campobasso, si diploma a 17 anni con il massimo dei voti e la lode sotto la guida di Michele Chiapperino, perfezionandosi in seguito con Antonio Meneses, Enrico Dindo, Rocco Filippini e Giovanni Sollima.
Vincitore di più di 30 concorsi nazionali e internazionali, tra i quali i prestigiosi "Premio Trio di Trieste" e "Vittorio Gui", debutta come solista all'età di 16 anni. Nel giugno 2014 Amedeo ha ricevuto il prestigioso "Premio Giuseppe Sinopoli", consegnato personalmente dal Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano in cerimonia ufficiale presso il Palazzo del Quirinale in Roma. Trai i suoi riconoscimenti annovera anche il "Diploma d'Onore" conferito dall'Accademia Chigiana di Siena.

Dopo esser stato scelto da Riccardo Muti come Primo Violoncello dell'Orchestra Cherubini, nel 2015 vince il Concorso da Primo Violoncello dell'Orchestra del Teatro Regio di Torino e occupa parallelamente il ruolo di Primo Violoncello nella Filarmonica TRT. Collabora con l' Orchestra del Teatro alla Scala di Milano e l'Orchestra del Teatro San Carlo di Napoli, sempre in qualità di Primo Violoncello.
In veste di solista si è esibito in alcune delle Sale più prestigiose al mondo, come la Suntory Hall di Tokyo, la Sala Santa Cecilia di Roma, il Grand Theatre di Shanghai, la Beethoven Saal di Stoccarda per citarne alcune, con orchestre quali la Tokyo Philarmonic Orchestra, L'Accademia Nazionale di Santa Cecilia, la Shanghai Philarmonic Orchestra.
29-01-2020

SERGIO LAMBERTO

Violino

Ha compiuto gli studi presso il Conservatorio "G. Verdi" di Torino e successivamente con Corrado Romano a Ginevra e con Franco Gulli all'Accademia Chigiana di Siena, dove ha conseguito il diploma di merito. Ha vinto il primo premio alla Rassegna Nazionale di violino di Vittorio Veneto. Ha collaborato come primo violino nell'Orchestra Haydn di Bolzano e Trento, e dal 1982 al 1991 nell'Orchestra da Camera di Torino. Dal 1991 ricopre lo stesso ruolo nell'Orchestra Filarmonica di Torino all'interno della quale è anche violino concertatore degli Archi. Come solista, primo violino o konzertmeister è stato invitato dall'Orchestra Sinfonica Abruzzese, l'Orchestra Sinfonica di Sanremo, Camerata strumentale di Prato, l'Ensemble Musikè France, l'Orchestra Cantelli di Milano, il Festival Cello Arte en Pays de Gex, Il Colibrì Ensemble di Pescara.

Dal 1987 è il violinista del Trio di Torino con il quale ha vinto il primo premio di musica da camera al Concorso Internazionale "G. B. Viotti" di Vercelli 1990, il secondo premio all'International Chamber Music Competition 1993 di Osaka e il secondo premio al Concorso Internazionale di Trapani 1995. Col Trio ha suonato nei più importanti Festival e associazioni musicali in Italia, Francia, Austria, Germania, Spagna, Svizzera, Giappone ed ha effettuato registrazioni, in esclusiva per l'etichetta RS (www.realsound.it), di opere di Brahms, Dvorak, Shostakovitch, Smetana, Rubinstein, Chopin, Tanejev, Rachmaninov. (https://itunes.apple.com/it/artist/trio-di-torino/id335040918).

Ha registrato per Naxos la terza Sonata per violino di Sandro Fuga della quale è dedicatario.
Dal 1982 è docente di violino al Conservatorio "G. Verdi" di Torino.
Dal 2013 è   dettaglio
29-01-2020

ACHILLE LAMPO

Pianoforte

Si diploma in pianoforte a 17 anni al Conservatorio "G. Verdi" di Torino con il massimo dei voti e la lode perfezionandosi con Paul Badura-Skoda, Jorg Demus e Mieczyslaw Horszowski. Debutta come solista nel 1983 con il concerto K.414 di Mozart e l'Orchestra da camera di Lucca. Nel 1991, è invitato dal Festival International de Santander in Spagna per una tournée di concerti in occasione del bicentenario Mozartiano. Nel 1999, interpreta il Concerto K. 242 di Mozart con l'Orchestra della Hochschule di Vienna.
Maestro collaboratore del Teatro alla Scala di Milano, dell'Arena di Verona, del Teatro Regio di Torino, dell'Orchestra Sinfonica della R.A.I., del Teatro Municipal di Santiago del Cile, del Rossini Festival di Wildbad, dal 2007 al 2015 è invitato come Pianista e Chef de Chant all'Opera de Monte-Carlo per le produzioni operistiche italiane.

Ha collaborato con artisti come Raina Kabaivanska, Alfredo Kraus, Carlo Bergonzi, Franco Corelli, Norma Fantini, Lorenzo Regazzo, Paolo Conte, Andrea Bocelli e molti altri. Ha tenuto concerti in Francia, Spagna, Germania, Svezia, Svizzera, Algéria, Etiopia, Sudafrica, Cina, Vietnam e Giappone ove è regolarmente invitato per concerti e masterclasses. E' Docente di Pianoforte Principale al Conservatorio "G. Verdi" di Torino.
29-01-2020

MARIO GIOVANNELLI

Sassofono

Inizia nel 1991 la collaborazione con le Orchestre Sinfoniche nazionali ed è attualmente invitato con regolarità dai Teatri o Enti in seguito citati (RAI Radiotelevisione Italiana, "La Fenice"di Venezia, "C. Felice" di Genova, "Alla Scala" di Milano, RTSI della Svizzera Italiana, Fondazione "A. Toscanini" di Parma,"Regio" di Parma, "Valli" e"Ariosto" di Reggio Emilia, Orchestra Sinfonica di Sanremo, Fondazione Nazionale della Danza) ad eseguire concerti, incisioni discografiche, dirette televisive o radiofoniche, DVD, tournee sotto la guida di Direttori come: L. Maazel, G. Prétre, K. Masur, E. Inbal, R. Barshai, Y. Temirkanov, Y. Aronovitch, D. Kitaenko, R. F. De Burgos, I. Karabtchevsky, D. Oren, G. Pelivalian, G. Albrecht, E. Morricone,....

Dal 1997 è il sassofonista del Teatro "C. Felice" di Genova, unico vincitore fra i numerosi partecipanti all'audizione bandita dallo stesso Teatro.
Č stato positivamente recensito o menzionato da quotidiani nazionali (Repubblica; Secolo XIX, il Resto del Carlino, Il Messaggero, la Gazzetta di Parma, La Nuova Venezia, L'Adige) ed Internazionali ("The Sax" - Japan).

Svolge da diversi anni una intensa attività concertistica in Italia e all'estero (Festival della Cultura Italiana - Berlino 1992, X Congresso Mondiale di Sassofono - Pesaro 1992, International jazz Festival - Worms (D) 1994, XI Congresso Mondiale di Sassofono di Valencia(E) 1997, 48° Festival Internazionale della Musica Granada (E) 1999, Biennale Mondiale della Danza di Lione (2005), Internazionale Festspiele Baden - Wurtemberg 2005, Salzburger Festspiele 2006, …) suonando nelle più importanti sale da concerto quali la Philarmonie (Berlino), Grosses Festspielhaus (Salisburgo) ed inoltre a   dettaglio
29-01-2020

RINO GHIRETTI

Basso tuba

Nato nel 1965 a Pieve di Cadore (Belluno), inizia gli studi all'età di 9 anni a Cortina d'Ampezzo e in seguito al Conservatorio di Musica "G. Verdi" di Milano sotto la guida del M° Bruno Ferrari.
Ha suonato con numerose e importanti orchestre italiane ed estere, tra le quali: Berliner Philarmoniker, Malher Chamber Orchestra, Orchestra della Suisse Romande di Ginevra, Orchestra della Svizzera Italiana di Lugano, Teatro la Fenice di Venezia, Teatro alla Scala di Milano, Orchestra Filarmonica della Scala di Milano, Orchestra Sinfonica Nazionale della RAI di Torino, Teatro Regio di Torino, Orchestra A. Toscanini di Parma, Orchestra Filarmonica Toscanini di Parma, Orchestra Santa Cecilia di Roma, Orchestra Sinfonica Italiana, Orchestra Symphonica Toscanini, Orchestra I Pomeriggi Musicali di Milano, Orchestra di Stato Cluj Romania.

Ha suonato sotto la guida di impor-tanti Direttori tra i quali: R. Muti, C. Abbado, L. Maazel, D. Ziman, S. Rattle, G. Pretre, Z. Mehta, R. G. De Burgos, W. Sawallisch, V. Giergiev, G. Patanè, G. Gavazzeni, N. Santi, G. Bertini, A. Lombard, S. Baudo, R. Chailly, C. Kleiber, M. Rostropovic, F. Luisi, G. Dudamel, V. Askenazi e tanti altri.
Nella musica leggera e Jazz ha suonato con numerosi solisti di fama mondiale come: Ray Charles, Max Roach, Dave Brubeck, Dianne Reeves, Maynard Ferguson, Mina.
Inoltre ha fatto parte del Gruppo di Ottoni del Teatro alla Scala di Milano, del Quintetto Italiano di Ottoni , dell'Ensemble Italiano di Ottoni e dell'OSI Brass.
Attualmente è docente presso il Conservatorio di Musica "Giuseppe Verdi" di Torino.
29-01-2020

UGO FAVARO

Corno

Inizia lo studio della musica all'età di 8 anni e lo studio del corno a 11. Diplomatosi nel 1987 presso il Conservatorio di Alessandria con il massimo dei voti, inizia a collaborare con formazioni orchestrali quali RAI di Torino, Teatro Regio di Torino, Orchestra di S. Cecilia, Orchestra da Camera di Padova e del Veneto, Orchestra "Arturo Toscanini" di Parma, ricoprendo il ruolo di 1° corno e corno solista. Dal 1988 a oggi ha svolto numerose tournée europee con formazioni cameristiche.
Nel 1994 vince il I° premio al Concorso di musica da camera della città di Genova e nel 1995 il I° pre-mio al concorso per corno "G. Zoppi" della città di Asti e inoltre ha compiuto studi di perfezionamento con il M. Crott e con il M. Nalli.
Ha svolto attività concertista con l'Orchestra della RAI di Torino e con il Teatro Regio di Torino, dove è tuttora I° corno. Ricopre lo stesso ruolo nella Filarmonica TRT fin dalla sua fondazione.
29-01-2020

ALESSANDRO CARUANA

Tromba

Nel 2008 consegue il biennio superiore di II livello in tromba presso il Conservatorio "Giuseppe Verdi" di Torino con votazione 110 e lode. Nel 2015, presso il Conservatorio "Giuseppe Verdi" di Milano, completa la sua formazione didattica conseguendo con il massimo dei voti l'abilitazione per l'insegnamento della tromba nelle scuole secondarie di primo e secondo grado.
Partecipa ad audizioni e concorsi che lo portano a collaborare con molte orchestre ed enti lirici, come l'Orchestra I Pomeriggi Musicali di Milano, l'Orchestra Toscanini di Parma per la quale è vincitore del concorso per seconda tromba nel 2010, l'Orchestra di Mantova, l'Orchestra della Svizzera Italiana, l'Accademia Nazionale di Santa Cecilia, il Teatro La Fenice di Venezia, il Teatro Carlo Felice di Genova, il Teatro alla Scala di Milano e il Teatro Regio di Torino.

Dal 2005 al 2017 ricopre il posto di prima tromba presso l'Orchestra Sinfonica La Verdi di Milano con la quale ha potuto eseguire i concerti per tromba e orchestra di Haydn, Hummel, Arutiunian e il Concerto di Šostakovič per pianoforte, tromba e archi.
Da aprile 2019 fa parte dell'Orchestra Sinfonica Nazionale della Rai come tromba di fila.
29-01-2020

ORAZIO LODIN

Fagotto

Nato a Varese nel 1971 si è diplomato in fagotto col massimo dei voti presso il Conservatorio di Milano nel 1993.
Successivamente, sempre col massimo dei voti, si è diplomato nel 1996 presso la Scuola superio-re di musica di Stoccarda sotto la guida del Maestro Sergio Azzolini.

Č vincitore di 2 concorsi (Orchestra Haydn di Bolzano e Trento e Teatro Regio di Torino) ed inoltre risultato idoneo in altri 4 teatri (Maggio Musicale Fiorentino, Teatro Carlo Felice di Genova, Teatro comunale di Bologna e Teatro "La Fenice" di Venezia).

Č vincitore inoltre di 4 audizioni (Orchestra giovanile Italiana, Maggio Musicale Fiorentino, Orchestra Verdi di Milano e Orchestra Mediterranea) nonché idoneo presso: Teatro alla Scala di Milano e l'ECYO (Orchestra dei giovani della Comunità Europea).

Ha effettuato produzioni in qualità di I fagotto nelle seguenti orchestre: Teatro Regio di Torino, Filarmonica del Teatro Regio di Torino, Teatro Comunale di Bologna, Maggio Musicale Fiorentino, Orchestra da Camera di Mantova, Orchestra Haydn di Bolzano e Trento, Orchestra Verdi di Milano, Orchestra "Toscanini" di Parma e Orchestra del Festival Internazionale di Stresa.

Ha collaborato inoltre con: Filarmonica del Teatro alla Scala di Milano, Orchestra della Svizzera Italiana, Orchestra Sinfonica Nazionale RAI e la Mahler Chamber Orchestra.

Ha suonato sotto la guida dei più grandi direttori del nostro tempo, tra cui: Gianandrea Noseda, Riccardo Chailly, Claudio Abbado, Semyon Bychkov, Riccardo Muti, Giuseppe Sinopoli, Wolfgang Sawallish, Carlo Maria Giulini, Seiji Ozawa, Zubin Mehta, Fabio Luisi, Valery Gergiev e George Prętre.

Č dal 2001 fagottista del Teatro Regio di Torino.

Pagina generata in 0.85324692726135 secondi