Altre attività

04-04-2016

ISABELLE CAMPION: Clinique du Musicien, Parigi

La "Clinique du Musicien et de la Performance Musicale" di Parigi è uno dei più importanti centri al mondo di rieducazione posturale dei musicisti. É stata fondata nel 2003 dal Dott. Andrè-François Arcier, Philippe Chamagne e dalla sua èquipe formata da Isabelle Campion, Marc Papillon e Fabrice Julien. L'ambito rieducativo è uno dei reparti attualmente più attivi della Clinica e conta oggi sei kinèsioterapeuti specializzati nel reimpostare la performance del musicista con attenzione a ogni ambito del problema (cliniquedumusicien.com/)

Le sedute sono singole (con possibilità di assistere al lavoro effettuato sugli altri musicisti) e mirate a individuare le problematiche e gli atteggiamenti errati che portano a contratture, dolore, insensibilità fino all'irrigidimento con conseguenze invalidanti per il musicista.
Il progetto si svolge in collaborazione con la Filarmonica del Teatro Regio di Torino e le sedute si svolgeranno presso i locali del Teatro.

I musicisti possono, a seconda della volontà, seguire anche le sedute dei colleghi che ne diano il consenso; questo può essere molto utile per gli strumenti della stessa famiglia.
I medici, fisioterapisti ed esperti del settore che volessero seguire i trattamenti devono comunicarlo ai recapiti scritti sopra.


Per prenotazioni e informazioni:

Estemporanea - Arte, Musica, Teatro
www.estemporanea.eu
estemporanea2016@libero.it
3287161607
25-01-2017

ORCHESTRA ESTEMPORANEA

Prima è la forma, poi il contenuto. Prima nasce il concerto e poi l'orchestra

Così si è creata l'Orchestra Estemporanea.

Si tratta di improvvisazione? Si, ma di quelle eccellenti e di prima qualità, l'intuizione dinamica che non si ripete mai. Lontano dalla superficialità di ensemble raccogliticci, ogni concerto è costruito con intuito, senza preconcetti, nel tentativo di creare eventi unici e di eccellenza.

Giochiamo con gli imprevisti che la musica crea, i pregi e i difetti dell'essere musicisti, senza clichè e inventando continuamente nuove proposte e collaborazioni.

L'Orchestra Estemporanea si spende in prima linea per sostenere la ricerca scientifica sulle malattie rare collaborando con l'Associazione Niemann Pick, si reinventa giocando con cantanti e attori. Forte dell'interazione con il Museo del Cinema di Torino e felice di essere sotto la sua ala, passa dai classici repertori sinfonici alle esplorazioni di reading musicali sulle colonne sonore che hanno caratterizzato la storia del cinema; attraverso la collaborazione con professionisti di chiara fama e comprovata esperienza, provenienti dalle più importanti realtà musicali italiane, la direzione artistica del'Orchestra Estemporanea tiene conto del passato e della tradizione ma lo trasforma e attualizza come evento sempre in divenire.

“Improvvisare è meraviglioso, ma non puoi farlo a meno che tu non sappia esattamente cosa stai facendo.”

Christopher Walken

Pagina generata in 0.22623705863953 secondi